Condizioni Generali Di Vendita

Condizioni Generali Vendita Beni e Servizi

1. PRODOTTI

Il termine “prodotti“ usato nelle presenti Condizioni Generali si riferisce a beni e/o servizi che vengono forniti da parte del Venditore al Cliente.

2. PREZZI E QUOTAZIONI

Tutti i prezzi specificati in qualsiasi quotazione sono determinati in Euro se non diversamente indicato sul documento stesso. Tutti i prezzi sono al netto di imposte sul valore aggiunto o imposte similari. Salvo diversa indicazione, le quotazioni del Venditore sono valide per trenta (30) giorni solo dalla data di emissione. I prezzi sono soggetti a modifica senza preavviso per qualsiasi motivo, incluso, senza limitazioni, variazioni relative ai costi e disponibilità di materie prime per i Beni (A titolo esemplificativo e non esaustivo il costo dei metalli, ecc.). In caso di modifica dei prezzi il cliente verrà aggiornato con l’emissione di nuovo preventivo revisionato. I prezzi sono inoltre da considerarsi al netto dell’imballaggio, trasporto e costi di assicurazione. Per evitare qualsiasi dubbio in merito, il Venditore si riserva il diritto di addebitare all’Acquirente qualsiasi costo aggiuntivo che il Venditore potrebbe trovarsi a sostenere a seguito di una richiesta da parte dell’Acquirente per una spedizione speciale o per un particolare tipo di imballaggio.

3. ORDINE DEL CLIENTE

Le presenti Condizioni Generali saranno applicate a tutti i preventivi accettati per la vendita o la fornitura di Prodotti da parte del Venditore al Cliente con esclusione di tutte le altre condizioni generali, compresa qualsiasi condizione che il Cliente intende applicare in base a qualsiasi acquisto o conferma d’ordine o documento similare.

4. RIPROGRAMMAZIONE CANCELLAZIONE

Tutte le richieste di riprogrammare o cancellare in tutto o in parte qualsivoglia ordine per Prodotti saranno invalide a meno che non siano state accettate per iscritto da parte del Venditore. Nell’eventualità in cui, fermo restando qualsiasi altro diritto del Venditore, tale consenso venga conferito, il Venditore avrà diritto di imporre un corrispettivo per la riprogrammazione o l’approvazione di cancellare detto ordine.

5. TRASPORTO E CONSEGNA

All’atto del ricevimento e dell’accettazione dell’ordine per Prodotti da parte del Cliente, Il Venditore provvederà ad disporre il trasporto e la consegna sempreché ciò sia ragionevolmente praticabile in conformità alle esigenze del Cliente. Il Venditore avrà diritto a consegnare o fornire i Prodotti anche in parte e, sempreché non diversamente indicato. Il Venditore non sarà ritenuto responsabile di qualsiasi perdita dovuta a ritardo oppure a mancata consegna e, in particolare (fermo restando le generalità di cui sopra) di ogni ritardo o mancata consegna risultante dal rifiuto di qualsiasi autorità governativa o altrimenti competente, di concedere le licenze d’importazione o esportazione richieste o qualsivoglia altra autorizzazione, certificazione o approvazione. I reclami circa eventuali ammanchi saranno da presentare entro 8 giorni dalla consegna. La mancata consegna deve essere comunicata entro 14 giorni dalla data di consegna stabilita. Tutti i prezzi sono EXW.

Il Venditore farà del proprio meglio per rispettare le date di consegna concordate; tuttavia qualsiasi data di consegna indicata è da considerarsi una semplice stima e il tempo di consegna non sarà condizione essenziale del contratto.

Sono permesse consegne parziali.

6. CONTROLLO E ACCETTAZIONE MERCE

1) L’Acquirente dovrà ispezionare la Merce al ricevimento della stessa e notificare per iscritto al Venditore, entro otto (8) giorni dalla consegna, l’eventuale presenza di difetti o la mancata conformità della Merce con quanto indicato nei documenti di spedizione.

2) La mancata notifica da parte dell’Acquirente rappresenta un’accettazione incondizionata della Merce e la rinuncia da parte dell’Acquirente di presentare ulteriori reclami in relazione alla stessa, ed inoltre verrà considerata come conferma che l’Acquirente ha esaminato il prodotto e lo ha ritenuto accettabile e clinicamente adatto per l’uso previsto.

3) La Merce oggetto di contestazione dovrà essere tenuta a disposizione del Venditore e potrà essere rispedita al Venditore esclusivamente previa approvazione dello stesso circa il mezzo di trasporto, il tempo e il luogo per tale restituzione.

4) Nel caso in cui il reclamo fosse giustificato, il Venditore avrà come unico obbligo quello di decidere, a propria discrezione, se sostituire la Merce o rimborsare il prezzo di acquisto contro la restituzione della Merce stessa. Nel caso in cui, al ricevimento dei resi, il Venditore ritenesse ingiustificato il reclamo, gli articoli verranno rispediti all’Acquirente a sue spese e l’Acquirente sarà tenuto a rimborsare al Venditore le spese di trasporto, di manodopera e altri eventuali costi derivanti dall’esame dell’articolo ritenuto difettoso.

7. DIRITTO DI PROPRIETÀ E RISCHI

Fatta eccezione delle disposizioni di cui di seguito, il diritto di proprietà per tutti i Prodotti ed il rischio relativo alla perdita e/o al danneggiamento dei Prodotti saranno trasferiti all’Acquirente nel momento della consegna a quest’ultimo e l’Acquirente sarà tenuto a fornire un’adeguata copertura assicurativa contro eventuali perdite o danni. Il diritto di proprietà dei Prodotti non passerà al Cliente finché quest’ultimo non avrà pagato al Venditore l’intero importo del Prodotto.

8. IMPOSTE

Tutte le imposte, diritti o altri oneri di natura simile applicati al Venditore o che il Venditore abbia l’obbligo di riscuotere in relazione alla vendita, alla fornitura, alla consegna o all’uso dei Prodotti appariranno come voci a sé stanti sulla fattura, ed il Cliente sarà tenuto a pagarli. Qualora il Cliente sia esente da tali imposte, sarà cura di quest’ultimo presentare il rispettivo certificato d’esenzione a Venditore, chiarendo (a discrezione di Venditore) esaurientemente le ragioni dell’esenzione.

9. FATTURE E PAGAMENTI

Se non altrimenti specificato dal Venditore, le fatture saranno esigibili con la valuta indicata in fattura entro trenta (30) giorni dalla data della fattura stessa. Il cliente non avrà diritto a dedurre eventuali sconti relativi a qualsiasi compensazione o contropartita. Il tasso di interesse minore tra (a) l’1,5% per mese solare o parte di esso o (b) il massimo applicabile dalla legge sarà da pagare sui pagamenti scaduti da più di trenta (30) giorni. In caso di mancato pagamento entro i termini previsti, il Venditore si riserva la facoltà di applicare le normative vigenti in materia di pagamento delle transazioni. Il mancato pagamento di una fattura a debita scadenza potrebbe indurre il Venditore a decidere, a propria discrezione, di esigere il saldo di tutte le fatture pendenti. In caso di mancato pagamento il Venditore avrà inoltre diritto, a sua assoluta discrezione e in qualsiasi momento, a revocare le condizioni accettate ed a richiedere l’intero pagamento. Inoltre il Venditore può sospendere o cancellare gli ordini ancora inevasi senza necessità di presentare formale notifica. Il Venditore potrebbe anche decidere di intraprendere azioni legali presso un foro competente per ottenere il pagamento delle somme inevase. Il Cliente approva espressamente di pagare al Venditore tutte le spese (incluse ma non limitate ai costi legali) sostenute dal Venditore per la riscossione o l’intento di riscuotere qualsiasi importo non pagato dal Cliente e quindi scaduto. L’Acquirente non ha il diritto di trattenere o posticipare il pagamento di una somma dovuta al Venditore come acconto per una disputa, una contestazione o come compenso che potrebbe essere richiesto al Venditore.

10. GARANZIA

Il Venditore garantisce ai suoi clienti che i Prodotti venduti saranno liberi da vizi di materiali e di lavorazione per il periodo specificato nel rispettivo del certificato di garanzia, una copia del quale può essere ottenuta dal Venditore. Qualora qualsiasi Prodotto di cui sopra presenti difetto entro il periodo di garanzia, il Venditore, a propria scelta, specificata nelle rispettive disposizioni, riparerà o sostituirà il Prodotto o rifonderà il prezzo d’acquisto del Prodotto difettoso. Nel caso in cui periodi più lunghi dovessero essere prescritti dalla legge, il periodo di garanzia sarà prolungato per il periodo minimo prescritto. A condizione che il Cliente operi come consumatore ai sensi della legge italiana, tale garanzia sostituirà tutte le altre garanzie, esplicite o implicite. Il Venditore declina specificamente le garanzie implicite di qualità soddisfacente, di commerciabilità e di idoneità per usi particolari. La responsabilità del Venditore di riparare, sostituire o rifondere il prezzo di acquisto del prodotto difettoso a discrezione del Venditore costituisce il solo ed esclusivo rimedio concesso al Cliente in caso di violazione della presente garanzia. Inoltre il Cliente, qualora non acquisti i Prodotti quale utilizzatore finale, espressamente riconosce che la garanzia prestata dal Venditore in relazione agli stessi sarà in ogni caso limitata a quella sopra descritta, restando inteso che ogni più ampia garanzia eventualmente prevista, a carico del produttore, del venditore o di qualunque altro intermediario, dalle leggi applicabili (incluse le norme a tutela dei consumatori) sarà esclusivamente ed integralmente a carico del Cliente. Il Cliente rinunzia, nei confronti del Venditore, a qualunque azione di regresso od azione analoga (“Azione”) relativa a qualunque garanzia, prevista dalle leggi applicabili, più ampia di quella qui prestata da Venditore, e si impegna ad inserire nei contratti di vendita dei Prodotti ad acquirenti diversi dagli utilizzatori finali (ed a far si che venga inserito in ogni successivo analogo contratto di vendita) una clausola con cui l’acquirente rinunzi, in favore di Venditore, ad ogni Azione in qualunque modo connessa alle garanzie sui Prodotti.

11. USO DI MATERIALE RIMESSO A NUOVO

I Prodotti del Venditore possono includere pezzi o materiali che non sono nuovi, ma rimessi in uno stato simile ad un prodotto nuovo. Il Cliente non avrà diritto di rifiutare i Prodotti o tentare qualsivoglia riduzione di prezzo del Prodotto, motivando la richiesta sulla base dell’inclusione di pezzi o materiali rimessi a nuovo nei Prodotti.

12. MODIFICHE TECNICHE

Venditore avrà, a sua assoluta discrezione, diritto di apportare di volta in volta modifiche al design o alle specifiche dei Prodotti, purché tali modifiche non pregiudichino effettivamente la qualità o l’idoneità all’uso dei Prodotti stessi.

13. LIMITAZIONE DI RISARCIMENTO E DI RESPONSABILITÀ

Salvo le disposizioni espresse delle presenti Condizioni Generali, Il Venditore non sarà ritenuto responsabile nei confronti del Cliente di qualsiasi perdita e/o spesa indiretta, punitiva, speciale o successiva (compresa la perdita di profitti) subita dal Cliente e risultante da una violazione o violazione presunta del presente contratto. Nonostante qualunque disposizione contraria contenuta nel presente contratto, in nessun caso la responsabilità del venditore nei confronti del Cliente e/o per nessuna teoria può superare il prezzo di acquisto del Prodotto che ha dato luogo alla responsabilità del Venditore. Tale Clausola non riguarda i diritti statutari del Cliente sempreché quest’ultimo operi in qualità di consumatore (come sopra definito). La presente clausola sarà valida anche dopo la scadenza o la risoluzione del contratto.

14. RESTRIZIONI ALL’ESPORTAZIONE

Il Cliente non esporterà, riesporterà o trasferirà, direttamente o indirettamente, i Prodotti o i dati tecnici acquisiti dal Venditore in qualsiasi nazione o a qualsiasi cliente nei confronti dei quali la esportazione, riesportazione, trasferimento siano regolamentati dalle leggi in vigore concernenti il presente contratto da leggi o in vigore nella nazione del Cliente ovvero in vigore negli Stati Uniti d’America senza prima aver ottenuto le licenze, autorizzazioni, certificazioni o approvazioni governative richieste. Se il Cliente rivende o comunque dispone dei Prodotti o dei dati tecnici, dovrà osservare tutte le restrizioni all’esportazione applicabili.

15. RINUNCIA

Nessuna rinuncia oppure omissione da parte del Venditore (né espressa né implicita) relativa all’esecuzione di qualsiasi suo diritto regolato dal presente contratto, pregiudicherà i suoi relativi diritti futuri

16. CESSIONE

Il Cliente non deve cedere o comunque trasferire i suoi diritti od obblighi ai sensi delle presenti Condizioni Generali, senza il preventivo consenso scritto del Venditore e nessuna presunzione di cedere o trasferire in violazione della presente Clausola sarà vincolante per il Venditore.

17. LEGGE APPLICABILE

I diritti delle parti ai sensi delle presenti Condizioni Generali saranno regolati e interpretati in conformità alla legge Italiana e le parti si sottomettono alla giurisdizione non-esclusiva dei tribunali italiani. Salvo restando l’applicazione di tale Convenzione in altri casi, le norme della Convenzione UN sulla vendita internazionale di merci, 1980, non saranno applicate agli accordi tra le parti del presente.

18. COMUNICAZIONI

Tutte le comunicazioni dovranno essere fatte per iscritto. Le comunicazioni al Cliente saranno considerate inviate al momento in cui la lettera sarebbe stata consegnata a giro di posta ordinaria, oppure, se inviata personalmente al momento della consegna effettiva e potendo comprovare l’invio postale, sarà sufficiente dimostrare che la comunicazione è stata intestata correttamente e inviata all’indirizzo del cliente indicato in qualunque ordine. Le comunicazioni a Venditore saranno considerate presentate al momento del ricevimento effettivo.

Print Friendly, PDF & Email